Home  › Personale

Impiego pubblico, per la Corte Ue è necessario valutare i titoli conseguiti in altro Stato membro

di Giovanni La Banca

Le autorità di uno Stato membro, investite di una domanda di autorizzazione presentata da un cittadino dell’Unione  al fine di esercitare una professione il cui accesso è subordinato al possesso di un diploma o di una qualifica professionale, o ancora a periodi di tirocinio pratico, sono tenute a prendere in considerazione il complesso dei diplomi, certificati e altri titoli, nonché l’esperienza pertinente dell’interessato, effettuando un confronto tra le competenze attestate da tali titoli e tale esperienza e le conoscenze ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?