Quesiti  › Personale

Borse di studio, premi e sussidi

di Giuseppe Rodà

LA DOMANDA Sotto la lente la qualificazione dei compensi per borse di studio, assegni, premi o sussidi

Il legislatore, ai fini della qualificazione del compenso quale reddito assimilato a quello di lavoro dipendente, ha posto come condizione la circostanza che i soggetti beneficiari non siano legati da un rapporto di lavoro subordinato con i soggetti eroganti, nel qual caso il compenso verrebbe ricondotto alla tipologia di redditi di lavoro dipendente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per una ricerca più ampia consulta tutti i quesiti del rinnovato servizio dell’Esperto risponde

L’Esperto risponde