Home  › Personale

Niente mobbing se il dipendente fa il "tappabuchi" se rientra tra le sue mansioni

di Andrea Alberto Moramarco

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Il dipendente comunale "tappabuchi", ovvero il lavoratore cui vengono assegnati di volta in volta diversi incarichi, non è vittima di mobbing se i suoi compiti rientrano comunque nelle mansioni a lui contrattualmente attribuite. Lo ha ribadito la Cassazione con la sentenza 4174/2015 depositata ieri. Il caso Il protagonista della vicenda è un signore che aveva lavorato per 5 anni alle dipendenze di un comune sardo con inquadramento nella categoria B e con mansioni di esecutore operativo specializzato (ex dattilografo di 4° ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?