Quesiti  › Personale

La risoluzione unilaterale anticipata del rapporto di lavoro

Le risposte dell'Anci

LA DOMANDA Il Comune vorrebbe applicare l'istituto della risoluzione anticipata del rapporto di lavoro a dipendente che ha già maturato i requisiti pensionistici per la pensione anticipata (41 anni e 6 mesi di servizio). La stessa non ha ancora compiuto i 62 anni di servizio ma la contribuzione deriva interamente da attività lavorativa. Alla luce dell'articolo 1, comma 5, del Dl 90/2014, è ancora applicabile la deroga introdotta dalla legge 14/2012 secondo la quale la riduzione non è applicata a chi matura il requisito con contribuzione derivante da effettivo servizio, fino al 31 dicembre 2017. L'ente può quindi risolvere il rapporto di lavoro senza pregiudizio per la dipendente?

Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?