Home  › Personale

Concorsi pubblici: la firma di fantasia non viola l'anonimato

di Aldo Monea

La decisione riafferma due principi che riguardano le prove scritte: quello dell'idoneità del segno apposto a fungere da elemento di identificazione e quello della intenzionalità del concorrente nel rendere riconoscibile il proprio elaborato

Un concorrente contesta i verbali di un concorso pubblico comunale relativo a un posto di architetto, chiedendo l'annullamento dell'atto di approvazione. Il primo Giudice (Tar – Basilicata, Potenza, sentenza del 19 marzo 2001 n. 184) accoglie il ricorso. In particolare, la pronuncia, respingendo le eccezioni proposte dall'amministrazione ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?