Home  › Personale

Certificati: il dipendente deve verificare l'esattezza dei dati

Il lavoratore deve verificare l'inserimento nel certificato medico telematico dei dati riferiti all'indirizzo per la reperibilità. Lo ha precisato l'Inps con il messaggio del 12 marzo 2012 n. 4344 per rispondere ai datori di lavoro sull'attivazione del canale informatico per la richiesta delle visite mediche di controllo domiciliare e/o ambulatoriale. La correttezza dei dati riportati sui certificati è compito del lavoratore che ha il diritto/dovere di controllare le informazioni inserite dal medico. Ai fini dell'indennizzabilità della malattia il ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?