Home  › Fisco e contabilità

Gestioni associate, slitta al 15 novembre l'invio online della certificazione

di Roberta Giuliani

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Il Viminale corre in aiuto degli enti locali in difficoltà con la procedura online e fa slittare di un mese e mezzo il termine per inviare il certificato di richiesta dell'incentivo per i servizi gestiti in forma associata. Con il Dm Interno del 28 settembre scorso, pubblicato sul sito della Direzione centrale della Finanza locale, arriva per Unioni di Comuni e Comunità montane la proroga alle 24 del prossimo 15 novembre della trasmissione telematica dei dati necessari per l'attribuzione dei contributi erariali per il 2017.

La certificazione
Tante le difficoltà segnalate dagli enti locali per l'invio telematico del modello, approvato con il Dm Interno 26 aprile 2017 che aveva fissato anche la scadenza al 30 settembre, che il Viminale - nonostante avesse emanato all'inizio di agosto la circolare n. FL 9/2017 e una apposita guida per fornire le istruzioni e i chiarimenti indispensabili per una corretta determinazione dei dati richiesti - ha ritenuto necessario far slittare il termine (si veda il Quotidiano degli enti locali e della Pa del 29 agosto).
Il certificato relativo al contributo erariale per i servizi conferiti in gestione associata alle Unioni di Comuni e alle Comunità montane nell'anno 2017, da inviare da quest'anno esclusivamente online, è stato pubblicato dalla Direzione centrale Finanza locale del Viminale dal 1° settembre scorso sulla pagina web http://finanzalocale.interno.it/ser/tbel¬_intro.html.


© RIPRODUZIONE RISERVATA