Home  › Fisco e contabilità

Bilancio consolidato: presentazione dello schema e parere dell'organo di revisione

di Ilaria Nesi (*) - Rubrica a cura di Anutel

Gli Enti locali e in particolare i responsabili del Servizio finanziario sono alle prese con la redazione e il deposito agli atti del bilancio consolidato anno 2016. Il bilancio consolidato deve essere approvato dal Consiglio comunale entro il 30 settembre 2017, ma è necessario che lo schema sia approvato ben prima della data fissata per il Consiglio comunale. Infatti, lo stesso deve essere consegnato ai revisori dei conti in modo da consentire agli stessi di redigere la propria relazione in tempo utile per il deposito del bilancio in favore dei consiglieri comunali.
In relazione al parere dell'organo di revisione, l'articolo 239 del Dlgs n. 267/2000, comma 2 lettera d-bis, sancisce che i revisori devono redigere la propria relazione sulla proposta di deliberazione consiliare di approvazione del bilancio consolidato di cui all'articolo 233-bis e sullo schema di bilancio consolidato, entro il termine previsto dal regolamento di contabilità e comunque non inferiore a 20 giorni, decorrente dalla trasmissione della stessa proposta approvata dall'organo esecutivo.

Le verifiche dei revisori
I revisori dei conti dovranno nel corso delle loro verifiche porre attenzione in particolare sul controllo delle partite debitorie e creditorie dei Comuni con gli enti e le società partecipate, tenuto conto della riconciliazione dei rapporti credito-debito già oggetto di certificazione in sede di rendiconto e sulla verifica delle partite infragruppo tra i soggetti che compongono l'area di consolidamento.
Le verifiche dell'organo di revisione si devono concentrare altresì sulla verifica della corretta applicazione dei metodi di consolidamento previsti dal Principio contabile di cui all'Allegato n. 4/4 del Dlgs n. 118/2011 e sul controllo dell'adozione degli schemi di bilancio consolidato e della correttezza dei valori indicati negli schemi di bilancio. I revisori devono appurare se le informazioni indicate nella relazione e nella nota integrativa rispettano appieno il contenuto minimo previsto per il documento dal punto 5. del Principio contabile applicato del bilancio consolidato.
Si segnala che in caso di mancata approvazione del bilancio consolidato anno 2016 entro il termine del 30 settembre 2017, vi è il divieto temporaneo di assumere personale. Una volta approvato il bilancio consolidato anno 2016, lo stesso deve essere trasmesso alla Bdap (Banca dati amministrazione pubblica), con le stesse modalità sancite per l'invio del rendiconto di gestione e del bilancio di previsione.

(*) Componente comitato regionale Anutel Lombardia