Home  › Fisco e contabilità

Patto orizzontale nazionale, ecco i «bonus» ente per ente

Il «Patto nazionale orizzontale», cioè il meccanismo che distribuisce fra gli enti locali gli spazi finanziari per gli investimenti, è riuscito a soddisfare tutte le richieste di quest'anno. Ma per la semplice ragione che lo strumento è stato poco considerato dalle amministrazioni locali, e di conseguenza le richieste sono state poche. Lo si deduce dal riparto delle risorse distribuite, pubblicato dalla Ragioneria generale dello Stato. In pratica, per quest'anno lo scambio orizzontale fra enti in surplus ed enti in difficoltà ha mosso 82 milioni di euro, 68 dei quali nei Comuni e il resto fra Città metropolitane e Province. Paradossalmente gli enti di area vasta, nonostante le difficoltà finanziarie, hanno messo sul piatto 4 milioni in più delle richieste, che sono quindi stati girati ai Comuni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA