Home  › Fisco e contabilità

Province e Città, arrivano i 100 milioni promessi dal governo

Arrivano i 100 milioni alle province e alle città metropolitane annunciati dal sottosegretario alla Presidenza, Maria Elena Boschi. A finanziare l’operazione, per almeno 90 milioni, sono i fondi stanziati nel 2016 e non utilizzati per i “bonus ai 18enni “. È quanto emerge dalla relazione tecnica che accompagna l’emendamento al decreto Sud depositato ieri dal Governo (insieme a quello sugli iperammortamenti differiti a settembre 2018) in commissione Bilancio a Palazzo Madama.
Il correttivo al Dl, che sarà votato lunedì prossimo, stanzia 100 milioni per il 2017 di cui 72 per le province e 28 per le città metropolitane da ripartire secondo criteri da definire su proposta dell’Anci e dell’Upi previa intesa in Conferenza Stato-città ed autonomie locali. I restanti 10 milioni saranno coperti dal Fondo per le esigenze indifferibili. L’emendamento del Governo, inoltre, destina a Milano il contributo di 12 milioni di euro già previsto per le città metropolitane delle regioni a statuto ordinario dal decreto dello scorso aprile sul terremoto dell’Italia centrale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA