Home  › Fisco e contabilità

Decreto enti locali verso un altro slittamento

di Gianni Trovati

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Sembra destinato a slittare ancora il decreto enti locali, il provvedimento che dovrebbe allargare il turn over negli enti locali e offrire nuovi aiuti alle Province. Continua a essere irrisolto, infatti, il nodo delle coperture (si veda Il Quotidiano degli enti locali e della Pa del 24 marzo) determinato dal fatto che il ministro del Lavoro Giuliano Poletti ha assicurato l’eliminazione del taglio da 200 milioni previsto dall’intesa con le Regioni a febbraio.
Tra i problemi ancora da risolvere c’è però soprattutto quello dei conti provinciali. A disposizione al momento ci sono circa 200 milioni ma le amministrazioni, forti dei numeri calcolati dalla Sose sui fabbisogni standard (si veda Il Quotidiano degli enti locali del 17 marzo) chiedono 650 milioni.
I conti provinciali rimarranno quindi ancora nell’incertezza, anche se domani scadono i termini per i bilanci preventivi. A differenza di quanto accade nei Comuni, però, per il mancato coordinamento delle regole del Tuel a quelle della legge Delrio per le Province che non approvano i conti in tempo non si prospetta il rischio di far scattare le procedure che portano al commissariamento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA