Home  › Fisco e contabilità

Sui debiti fuori bilancio dati alla Corte dei conti entro il 28 aprile

di Gianni Trovati

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Gli enti locali avranno tempo fino al 28 aprile per inviare alla Corte dei conti il quadro dei debiti fuori bilancio riconosciuti nel 2016. La richiesta è stata avanzata dalla sezione delle Autonomie della magistratura contabile, che con la nota 206/2017propone il questionario in formato excel che Comuni, Città metropolitane e Province dovranno compilare e inviare alla Corte esclusivamente con posta elettronica.

Il questionario chiede a ogni ente di indicare il totale dei debiti fuori bilancio riconosciuti nel corso del 2016, e gli importi impegnati per il ripiano in ciascuno degli anni del bilancio pluriennale. Occorre poi indicare l’origine dei debiti fuori bilancio, fra le tipologie previste dall’articolo 194 del Tuel, e le modalità di copertura. Una sezione ulteriore è dedicata ai debiti riconosciuti prima del 2016 ma ancora da impegnare al 31 dicembre 2015 e quelli ancora da riconoscere al 31 dicembre scorso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA