osservatorio anci-ifel

I dati di dettaglio del Fsc 2017

A cura degli uffici Ifel

Pubblichiamo una nota di approfondimentosul Fondo di Solidarietà 2017 e il quadro esplicativo sulla formazione delle risorse e del Fsc per ciascun Comune, attraverso una esposizione dei dati più articolata e corredata dai chiarimenti contenuti nelle note esplicative a ciascun quadro.

Lo schema proposto è il risultato dell'accordo che si è determinato in Conferenza Stato – Città del 19 gennaio scorso e si propone di mettere in luce alcuni aspetti tecnici non facilmente desumibili dal prospetto provvisorio pubblicato sul sito del ministero dell'Interno. Per una migliore comprensione del prospetto si raccomanda la lettura della nota di approfondimento e delle note esplicative (disponibili anche nella sezione Documenti e pubblicazioni del sitowww.fondazioneifel.it).

Sono inoltre riportate le ulteriori assegnazioni determinate dai diversi provvedimenti legislativi intervenuti dal 2013 in poi: ristoro per esenzioni Imu 2014, ristoro Imu ruralità, fondo integrativo Imu-Tasi, ristoro “imbullonati”, rettifica delle stime ICI a seguito della sentenza del Consiglio di Stato 5008/15, fondo Imu agricola, fondo uffici giudiziari e fondo destinato alle fusioni di Comuni.

Per i Comuni delle regioni Valle d'Aosta e Friuli-Venezia Giulia, esclusi dall'applicazione dell'Fsc, si riportano i dati dei gettiti standard e dei contributi eventualmente previsti dalla legge.

Per i Comuni delle Province autonome di Trento e Bolzano, regolati da leggi locali anche sotto il profilo fiscale, sono esposti soltanto alcuni dati relativi alle poche assegnazioni statali applicabili.

I dati pubblicati sono accessibili nell' “Area riservata” del sito IFEL (nella sezione “Stime Imu dal 2012 al 2017 e calcolo Fsr e Fsc”) utilizzando le credenziali di accesso già in possesso di ciascun Comune.