osservatorio anci-ifel

Città metropolitane: Anci: compensare taglio anche in Sicilia e Sardegna

a cura della redazione Anci

«Chiediamo una compensazione urgente al taglio di 46 milioni di euro che rischia di abbattersi sulle città metropolitane della Sicilia e della Sardegna nel 2017. Il Governo dimostri di avere le stesse attenzioni per tutti gli enti di area vasta, indipendentemente dalla Regione in cui insistono». Lo affermano il sindaco di Catania e presidente del Consiglio nazionale dell'Anci, Enzo Bianco, il sindaco di Palermo e presidente di Anci Sicilia Leoluca Orlando, il sindaco di Messina Renato Accorinti e il sindaco di Cagliari e vicepresidente dell'Anci Massimo Zedda.

«La previsione di una compensazione del taglio, chiesta dall'Anci fin dall'inizio di questa vicenda, è fondamentale - affermano gli esponenti dell'Associazione - per giungere ad un'intesa in sede di Conferenza Unificata sullo schema di Dpcm che ripartirà i Fondi destinati agli enti territoriali dalla legge di Bilancio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA