Home  › Fisco e contabilità

L'anticipo di liquidità va sterilizzato per impedire utilizzi diversi dal pagamento di debiti certi, liquidi ed esigibili

di Giovanni G.A. Dato

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Il sindaco di un Comune, dopo aver esposto che l’ufficio finanziario comunale aveva proceduto alla contabilizzazione dell’anticipazione di liquidità (articolo 35 del decreto legge 8 aprile 2013, n. 35), imputando l’entrata derivante dall’anticipazione concessa dalla Cassa depositi e prestiti nell’anno di esigibilità, mentre per la parte in uscita aveva iscritto in bilancio la corretta uscita solo per la quota da restituire nell’esercizio, evidenziava che il Revisore dei conti del Comune aveva espresso parere contrario, sostenendo che la parte dell’anticipazione ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?