Home  › Fisco e contabilità

I porti turistici vanno accatastati in «D/8» (quindi pagano l'Imu)

di Pasquale Mirto

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Con la sentenza 7868/2016 la Corte di Cassazione torna a pronunciarsi sull'accatastamento dei porti turistici. Si tratta di un tema non nuovo, perché i giudici avevano già stabilito, con le sentenze n. 9018/2014 e 11456/2014, che i porti turistici sono da accatastare in categoria catastale D/8 e non in E/9, ma, come spesso accade, i giudici di merito prendono altre direzioni, ignorando la funzione nomofilattica della Cassazione, come accaduto anche di recente con la Ctp di Trieste, sentenza 43/2016.Il ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?