Home  › Fisco e contabilità

Torino, tutto esaurito per il bond convertibile in azioni Iren

di Gianni Trovati

Fanno il pieno di investitori le obbligazioni convertibili in azioni Iren lanciate ieri dalla Fct, la finanziaria al 100% del Comune di Torino. I titoli, per un valore nominale di 150 milioni, sono andati esauriti in meno di tre ore e offrono una cedola dello 0,625% che sarà pagata dopo ogni anno.

L'operazione
Il bond è stato collocato a Londra, con Banca Imi nel ruolo di global coordinator, ma la complessità finanziaria e l'orizzonte internazionale, ci tengono a spiegare da Torino, non devono far pensare agli "azzardi finanziari" in passato tentati da molti Comuni. La differenza con il caso-derivati, nel disegno di chi ha costruito l'obbligazione, risiede nel fatto che le condizioni sono integralmente fissate all'inizio. I titoli durano cinque anni, e potranno essere convertiti in azioni Iren oppure saranno rimborsati al 100% del loro valore nominale. Il prezzo di conversione delle obbligazioni sarà accompagnato da un premio del 30% sul prezzo medio di 1,4334 euro, valore di riferimento ponderato per i volumi, delle azioni ordinarie registrato in Borsa. Su tutta l'operazione c'è la garanzia "di ultima istanza" del Comune, a sua volta assistito da un impegno di Intesa a finanziare con una linea di credito di 150 milioni i rimborsi.

Le risorse
Al Comune tutto questo serve per rimborsare prestiti in scadenza, ma anche per ottenere risorse nuove (circa 30 milioni di euro) per l'attività ordinaria. Sulla partita, seguita in prima fila dall'assessorato alle Partecipate guidato da Giuliana Tedesco con gli advisor di Banca Intermobiliare (Davide Randazzo in primis) anche per individuare il momento migliore per il lancio, è intervenuto ieri il sindaco di Torino Piero Fassino: «È la prima volta che un ente totalmente pubblico effettua un'operazione come questa per valorizzare le partecipazioni liberando risorse». Dal canto suo Gaetano Miccichè, dg di Intesa Sanpaolo e vice presidente di Banca Imi, rimarca «il grande entusiasmo con cui il mercato ha accolto l'emissione, al punto che in meno di tre ore le richieste hanno ampiamente coperto il book e consentito a Fct di prezzare al più alto livello della forchetta».


© RIPRODUZIONE RISERVATA