Home  › Fisco e contabilità

Premi antievasione 2015 ai Comuni, gli inadempienti possono rimediare entro il 20 novembre

di Daniela Casciola

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Il dipartimento Finanza locale del Viminale annuncia che con provvedimento del 30 settembre 2015, è stata disposta l'erogazione del contributo per l'anno 2015, spettante ai Comuni per la loro partecipazione all'attività di accertamento fiscale e contributiva per l'anno 2014.
Gli importi attribuiti a ciascun ente, visualizzabili dal prospetto allegato alla nota di ieri, sono stati comunicati dal ministero dell'economia e delle finanze – dipartimento delle finanze - direzione studi e ricerche economico fiscali.

Premi in aumento
Le cifre erano state rese note nelle scorse settimane (come anticipato nell'articolo pubblicato sul Quotidiano degli enti locaòli e Pa dell'8 ottobre 2015) e rilevavano un netto incremmente rispetto alla precedenti annualità: rispetto all'anno scorso l'aumento è del 22%, mentre il confronto con il 2013 evidenzia un raddoppio. Si tratta, insomma, di otre 21,1 milioni di euro recuperati da 563 Comuni nel 2014.

I pagamenti sospesi
La Finanza locale, nel comunicato stampa di ieri, specifica che per alcuni enti si è proceduto alla sospensione del pagamento delle risorse finanziarie per il contributo in considerazione della mancata trasmissione al ministero dell'Interno delle certificazioni di bilancio, come disposto dall'articolo 161, comma 3, del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267. La norma stabilisce, infatti, che la mancata trasmissione del certificato, da parte dei Comuni e delle Province, comporta la sospensione del pagamento delle risorse finanziarie a qualsiasi titolo dovute dal ministero dell'interno, ivi comprese quelle a titolo di fondo di solidarietà comunale.
Per poter procedere al pagamento, entro la chiusura della contabilità finanziaria dell'sercizio finanziario corrente, degli importi sospesi occorre procedere alla formalizzazione degli adempimenti richiesti entro e non oltre il 20 novembre 2015.


© RIPRODUZIONE RISERVATA