Home  › Fisco e contabilità

Sulla Tari stop alle richieste basate su un regolamento «irragionevole»

di Laura Ambrosi

È illegittima la pretesa Tari fondata su un regolamento irragionevole che non consideri cioè la reale potenzialità di produzione dei rifiuti rispetto all'attività svolta. Ad affermarlo è la Ctp di Reggio Emilia con la sentenza 296/02/15. Il caso Un imprenditore ricorreva, in proprio, senza l'ausilio di un difensore abilitato, avverso un avviso di pagamento relativo alla Tari. In particolare lamentava che la propria attività (vendita di vino sfuso) comportasse una produzione di rifiuti pressochè nulla e da ciò conseguivano ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?