Home  › Fisco e contabilità

Dup, ufficiale il rinvio a fine ottobre

di Anna Guiducci e Patrizia Ruffini

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

La proroga del Dup al 31 ottobre 2015 è ufficiale. Con il decreto 3 luglio 2015, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 157 del 9 luglio 2015, il ministero dell'Interno ha fissato il nuovo termine per la presentazione del Documento unico di programmazione (Dup) degli enti locali, relativo ad almeno un triennio decorrente dall'anno 2016.

Indirizzi strategici
La sezione strategica del Dup, di durata pari a quella del mandato amministrativo, sviluppa e concretizza le linee programmatiche di mandato e individua gli indirizzi strategici. Poiché la scadenza del Dup coincide con quella prevista per l'approvazione delle linee programmatiche di mandato (articolo 46, comma 3, del Tuel), i Comuni che nei mesi scorsi hanno avuto il rinnovo degli amministratori possono presentare il Dup successivamente al 31 ottobre, laddove i termini fissati dallo Statuto per la presentazione di tale atto scadano oltre il 31 ottobre. In ogni caso, il documento unico di programmazione deve essere approvato prima del bilancio di previsione riguardante gli esercizi cui il Dup si riferisce.

La programmazione
La sezione operativa del Dup (triennio 2016-2018) abbraccia la programmazione dei lavori pubblici, del personale, del patrimonio e gli ulteriori strumenti di programmazione (piani triennali di razionalizzazione e riqualificazione della spesa, eccetera) per cui non sarà più necessario procedere con separati atti di approvazione.
Nel Dup gli enti locali definiscono gli indirizzi strategici e operativi dei loro organismi strumentali; al riguardo gli enti possono prevedere che i loro organismi strumentali non predispongano un apposito documento di programmazione.

Semplificazione per i «piccoli»
I Comuni con meno di 5mila abitanti, infine, potranno beneficiare della semplificazione inserita all'interno del principio di programmazione dal decreto del ministero dell'Economia e delle Finanze del 20 maggio scorso (rinvio).


© RIPRODUZIONE RISERVATA