Quesiti  › Fisco e contabilità

Piano operativo di razionalizzazione delle partecipate

di Daniele Valerio

LA DOMANDA Il Comune ha costituito una Srl per la costruzione di una centrale idroelettrica. Con le entrate dalla vendita di energia elettrica al Gestore dei Servizi Elettrici (Gse), la Srl sta autofinanziando il mutuo che la stessa ha assunto per la realizzazione della centrale. I bilanci chiudono in utile che poi entra nelle casse comunali. La società non ha dipendenti. L'amministratore unico è un dipendente comunale che non percepisce compensi. Le cospicue entrate nelle casse comunali vengono utilizzate sia per fare investimenti sul territorio che per coprire le spese correnti del Comune. Ciò ha permesso di non aumentare prelievo tributario ai ns. Cittadini. Saremmo pazzi a dismettere la Srl! Come possiamo giustificare il mantenimento a seguito degli obblighi di dimissione delle partecipate?

Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?