Home  › Fisco e contabilità

Conservazione sostitutiva dei documenti ai fini fiscali: stop alla trasmissione dell'impronta dell'archivio informatico

di Angelo Dedola e Pier Paolo Del Franco

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Per i documenti conservati in modalità sostitutiva prima dell'entrata in vigore del Dm 17 giugno 2014, non è più obbligatorio trasmettere l'impronta dell'archivio informatico al fine di estendere la validità dei documenti informatici, come prescritto dall'articolo 5 dell'abrogato Dm 23 gennaio 2004. Lo chiarisce la risoluzione n. 4/E/2015 che fornisce istruzioni in materia di conservazione dei documenti informatici rilevanti ai fini fiscali in applicazione delle nuove regole dettate dal Dm 17 giugno 2014.La risoluzione scioglie, in particolare, il dubbio ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?