Home  › Fisco e contabilità

Sugli interessi per i ritardi vale sempre la regola più favorevole al creditore - Ecco le conseguenze caso per caso

di Massimo Pollini

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Oltre al chiarimento sull'ambito applicativo dei nuovi termini di pagamento, l'articolo 24 della legge 161/2014 propone un altro aspetto rilevante, con una dizione per il vero assai contorta: secondo questa norma i termini e i tassi per ritardati pagamenti indicati nel Codice dei contratti e relativo Regolamento, nonché in leggi speciali, si applicano in luogo di quelli previsti dal Dlgs 231/2002 solo se più favorevoli per i creditori. I principali casi riguardanti i lavori pubblici che rientrano nella nuova ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?