Home  › Edilizia e appalti

Se è mancata la rotazione non va provata la posizione di privilegio del pregresso affidatario

di Stefano Usai

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Nel caso di violazione del principio di rotazione – per invito del pregresso affidatario del contratto -, il ricorrente non è tenuto a dimostrarne la «posizione di vantaggio» lesiva della par condicio . La posizione privilegiata del pregresso affidatario, infatti, è presunta dallo stesso Legislatore. In questi termini si esprime la sentenza del Tar Lombardia, Brescia, sezione II, n. 354/2018 che afferma l'applicabilità del principio di rotazione anche al procedimento di selezione di cooperative sociali di tipo B. ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?