Home  › Edilizia e appalti

Piano regolatore generale, è legittimo il cambio di destinazione urbanistica non motivato

di Gabriele Gagliardini

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Le scelte urbanistiche del Prg non richiedono una motivazione puntuale. Tuttavia, l’Ente ha un onere motivazionale più intenso se la scelta effettuata incide su una situazione di affidamento qualificato dei privati. È quanto afferma il Tar Sicilia, con la sentenza n. 449/2018. Il caso In un comune siciliano, veniva adottato un Prg che modificava la zonizzazione del territorio prevista dal Puc previgente. Due cittadine lamentavano l’illegittimità della nuova destinazione urbanistica assegnata dallo stesso Prg all’area in cui è ricompreso il terreno ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?