Home  › Edilizia e appalti

Gare, le imprese partecipanti devono possedere «tutti i requisiti richiesti» se il Comune non distingue tra prestazioni principali e secondarie

di Mauro Calabrese

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Nei bandi di gara dei Comuni per l’affidamento del servizio di igiene urbana (nel caso in cui l’Amministrazione non distingue preventivamente tra prestazioni «principali» e «secondarie» dell’appalto) tutte le ditte partecipanti, anche se riunite in Raggruppamenti temporanei di imprese, devono dimostrare di possedere tutti i requisiti soggettivi di «idoneità professionale» previsti dal capitolato, in particolare l’iscrizione all’Albo nazionale gestori ambientali. La sentenza Il Consiglio di Stato, sezione V, con la sentenza 7 dicembre 2017, n. 5772, in tema di bandi di ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?