Home  › Edilizia e appalti

Servizi, l’offerta può prevedere ricavi maggiori di quelli stimati dall’amministrazione concedente

di Paola Rossi

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

È valida l’offerta per la concessione di un servizio pubblico se contiene una previsione di futuri ricavi più alta di quella stimata dall’amministrazione. L’obbligo di prevedere tale stima nella legge di gara lascia il rischio di impresa pienamente in capo all’aggiudicatario compresa la sovrastima nella previsione di ricavi. Infatti, per la sentenza n. 1600/2017 del Tar Calabria il superamento della previsione fatta dall’amministrazione concedente non invalida in alcun modo l’offerta e non obbliga la Pa a ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?