Home  › Edilizia e appalti

Appalti: la normativa secondaria non può attribuire ulteriori condizioni di partecipazione alla gara

di Giulia Valenti

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Gli atti di normazione secondaria, soprattutto se vaghi e contraddittori, non possono regolare le condizioni di partecipazione ad una gara, poiché sarebbero contrari alle disposizioni vigenti in materia di appalti di cui all’articolo 83, comma 1, lett. a) del Dlgs n. 50 del 2016 e articolo 212, comma 5, del Dlgs n. 152 del 2006. È quanto afferma il Tar Sicilia, Palermo, Sezione III, con la sentenza del 28 settembre 2017, n. 2274. Il fatto Con ricorso depositato il 6 ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?