Home  › Fisco e contabilità

Il termine per l'impugnazione di un titolo edilizio emesso a favore di terzi decorre solo a lavori ultimati

di Alessandro V. De Silva Vitolo

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Il termine per l’impugnazione di un titolo edilizio emesso a favore di terzi comincia a decorrere solo dall’ultimazione dei lavori o, quanto meno, dal momento in cui il relativo avanzamento disvela univocamente le specifiche caratteristiche strutturali e dimensionali dell’erigendo manufatto; di tal che, il titolare della situazione giuridica lesa gode di un termine di impugnazione in sede giurisdizionale che decorre dalla sua conoscenza del quantum della lesione, valutabile solo con la sostanziale ultimazione dei lavori. È quanto afferma il Consiglio ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?