Home  › Edilizia e appalti

Rimuovere una struttura autorizzata per la sola stagione estiva da un sito a valenza naturalistica non può mai essere un «atto invasivo»

di Massimiliano Atelli

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Fra l’esigenza esclusiva di contenere le spese per la rimozione e il rimontaggio di una struttura amovibile (e rispetto alla quale l’originario titolo abilitativo abbia espressamente imposto la rimozione alla scadenza) e l’interesse pubblico alla salvaguardia del carattere naturalistico dell’area, è ragionevole che la Soprintendenza consideri prevalente il secondo. È quanto ribadisce la VI Sezione del Consiglio di Stato con la sentenza del 28 luglio 2017, n. 3800. L’approfondimento Già in sede di rilascio della autorizzazione paesaggistica «stagionale», infatti, la Soprintendenza può valutare ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?