Home  › Edilizia e appalti

Appalto revocato, la cessione di ramo d’azienda esclude il risarcimento per ingiusta informativa antimafia

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

«È inammissibile per difetto di legittimazione attiva, la domanda di risarcimento dei danni subiti per effetto dell'informativa antimafia e della conseguente revoca dell'aggiudicazione dell'appalto di lavori, successivamente annullati in sede giurisdizionale, ove – prima della revoca dell'aggiudicazione – sia intervenuta cessione del ramo d'azienda». Questo il principio espresso dal Tar Sardegna con la sentenza 14 giugno 2017 n. 403. I giudici amministrativi hanno chiarito che la cessione dell'azienda comporta (ai sensi dell'articolo 2558, comma 1, del codice civile) il trasferimento ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?