Home  › Edilizia e appalti

Distanza tra edifici, inderogabile il limite di dieci metri in caso di pareti finestrate

di Alberto Ceste

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Il permesso alla sopraelevazione di un fabbricato preesistente confinante con un altro avente pareti finestrate non può derogare al limite generale di dieci metri di distanza che deve sempre essere rispettato tra due edifici. Tale distanza, infatti, è a garanzia dell'interesse pubblico ad un ordinato sviluppo dell'edilizia ed alla salute dei cittadini ed è perciò tassativa, a prescindere dalla distanza inferiore tra le due abitazioni già esistenti e dall'eventuale abusività di quella con le pareti finestrate.Così il Consiglio di ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?