Home  › Edilizia e appalti

Il Comune può bloccare la Dia anche dopo quattro anni se il progettista ha fatto carte false

di Alberto Ceste

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Se il progettista incaricato dal privato ha presentato al Comune un elaborato grafico e una relazione tecnica false la denuncia di inizio attività dev'essere considerata incompleta nei suoi elementi essenziali e quindi non può decorrere il termine di trenta giorni previsto per la valida formazione del relativo titolo edilizio abilitativo. Non solo. Ben può il Comune intervenire in autotutela anche dopo tale termine e dichiarare inefficace la Dia, tanto più che questa è un atto del privato ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?