Home  › Edilizia e appalti

Niente danno da ritardo se l'appaltatore non esercita il diritto di recesso

di Antonino Porracciolo

No al risarcimento del danno causato dalla ritardata consegna dell'area in cui si devono effettuare lavori pubblici, se l'appaltatore non ha esercitato il diritto di recesso dal contratto. È la regola stabilita dall'articolo 10 del Dpr 1063/1962 (oggi articolo 153 del Dpr 207/2010), che si applica anche quando l'appaltatore deve effettuare attività che precedono la consegna del cantiere di lavoro. Ed è la conclusione a cui è giunta la Corte d'appello di Napoli (presidente Giordano, relatore Cataldi) in una ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?