Home  › Edilizia e appalti

Ordinanza di demolizione dopo 20 anni: motivazione «rafforzata» solo in casi particolari

di Antonio Nicodemo e Giovanni F. Nicodemo

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

La VI Sezione del Consiglio di Stato con due sentenze (quasi) gemelle stabilisce che l’ordine di demolizione di un manufatto abusivo che interviene a notevole distanza di tempo dalla realizzazione dell’opera edilizia è illegittimo e lesivo dell’affidamento del privato se carente di una motivazione “rafforzata” sull’interesse pubblico alla demolizione, ma solo in casi del tutto particolari. Cioè quando è ragionevole affermare che circostanze e atti successivi all'intervento edilizio abbiano fatto maturare un legittimo affidamento alla conservazione dell'opera. I fatti di ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?