Home  › Edilizia e appalti

Appalti divisibili in lotti solo per «condizioni oggettive»

di Stefano Usai

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

L'opzione della stazione appaltante di procedere o meno alla suddivisione in lotti dell'appalto costituisce espressione di una scelta discrezionale «non suscettibile di essere censurata in base a criteri di mera opportunità». L'opzione, in sostanza, per poter essere utilizzata deve ancorarsi su condizioni oggettive. In questo senso deve essere letta la sentenza del 1081/2016 del Consiglio di Stato. La vicenda L'appellante ha chiesto la riforma della sentenza 399/2015 del Tar Emilia-Romagna, che riteneva prive di pregio le doglianze espresse contro l'impugnazione ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?