Home  › Edilizia e appalti

Per la variante urbanistica richiesta dall'impresa va dimostrata l'assenza di aree compatibili

di Pippo Sciscioli

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

La variante urbanistica richiesta da un'impresa allo Sportello unico per le attività produttive (Suap) del Comune ai sensi dell'articolo 8 del Dpr 160/2010 (prima ancora, articolo 5 del Dpr 447/1998) deve considerarsi un fatto assolutamente eccezionale, che non può surrettiziamente trasformarsi in una modalità ordinaria di modifica del Prg per ottenere il via libera alla realizzazione di un opificio in zona agricola. Il Comune deve accertare in maniera rigorosa e oggettiva il merito dell'intervento richiesto e, in particolare, i ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?