Home  › Edilizia e appalti

Danno erariale per le varianti che gonfiano i costi degli appalti: direttore e responsabile costretti al rimborso

di Alberto Barbiero

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

L'approvazione di varianti in violazione della normativa e l'affidamento diretto di lavori al subappaltatore anziché all'appaltatore possono costare cari al direttore dei lavori e al responsabile unico del procedimento.

Il caso
La Corte dei conti, sezione giurisdizizionale per la Liguria, con la sentenza n. 6/2016ha analizzato la complessa evoluzione di un appalto per la realizzazione di lavori pubblici, nel quale i costi sono lievitati parecchio a causa di varie situazioni particolari.
L'elemento di maggiore criticità è stato rilevato nell'ammissione di varianti per rimediare a errori progettuali, introdotte in presenza di presupposti e condizioni di sussistenza alquanto dubbia.
Le varianti derivavano da revisioni progettuali molto frequenti e comportanti un consistente aumento di spesa, accentuato dall'accettazione di nuovi prezzi senza analisi adeguate e dal mancato assoggettamento degli stessi al ribasso del 30% sui prezzi unitari.

L'abuso
La Corte dei conti focalizza l'attenzione sull'abuso delle varianti, censurando l'utilizzo non ponderato e richiamando a un'attenta gestione dell'istituto, connessa a un sistema di regole che definisce in modo dettagliato i presupposti e il processo di elaborazione delle varianti. Un sistema, peraltro, sottoposto a profonda revisione nell'ambito del nuovo Codice degli appalti, con previsione di norme molto restrittive.
Un'altra criticità rilevata dai magistrati contabili si è sostanziata nella pratica di affidare direttamente nuovi lavori al subappaltatore anziché all'appaltatore: se questi lavori fossero stati affidati all'azienda appaltatrice, l'amministrazione avrebbe beneficiato del ribasso d'asta anche relativamente a questi.
Il quadro che scaturisce dall'analisi della Corte dei conti pone in evidenza la scarsa qualità dell'attività progettuale prelusiva all'appalto e i conseguenti effetti negativi dei tentativi di riassestamento dello sviluppo funzionale dei lavori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA