Home  › Edilizia e appalti

Sull'offerta a rischio di anomalia la verifica non è obbligatoria

di Alberto Barbiero

Quando un'offerta non è rilevata come troppo bassa, la verifica di congruità prevista dal codice dei contratti come ulteriore strumento di analisi non è obbligatoria. Il Consiglio di Stato, sezione III, con la sentenza 3329/2015 ha chiarito quali sono le condizioni di utilizzo della particolare verifica realizzabile dalle stazioni appaltanti sulle offerte (all'articolo 86, comma 3 del Dlgs 163/2006). La vicenda Nel caso analizzato, l'offerta dell'operatore economico oggetto del ricorso non rientrava in uno dei casi disciplinati dall'articolo 86, comma 2, ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?