Home  › Edilizia e appalti

Sugli immobili di categoria D senza rendita l'imposta si decide a conguaglio

di Stefano Baldoni

Il criterio di determinazione dell’imposta comunale sugli immobili (Ici) basato sul valore contabile del fabbricato di categoria catastale D è un criterio precario, che comporta il conseguente conguaglio al momento dell’attribuzione della rendita catastale definitiva.La Corte di cassazione ha confermato, con la sentenza n. 5042 del 22 marzo 2015, il sopracitato principio, allineandosi al consolidato orientamento espresso in materia. L’applicazione dell’imposta sugli immobili di categoria D L’articolo 5, comma 3, del Dlgs n. 504/1992 stabilisce che l’Ici dovuta sui fabbricati classificati ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?