Home  › Edilizia e appalti

Contratti misti, l'obbligo di specificare "chi farà cosa" riguarda le sole prestazioni prevalenti

di Massimiliano Atelli

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Riguardo al rispetto dell'articolo 37, comma 4, del Dlgs n. 163 del 2006, da parte del raggruppamento temporaneo di impresa risultato aggiudicatario che non abbia specificato le parti di prestazioni che sarebbero state eseguite da ciascuna impresa del raggruppamento, si è affermata più di recente una lettura "sostanzialistica" fatta propria dall'Adunanza plenaria del Consiglio di Stato n. 22 del 13 giugno 2012, secondo cui, perché l'obbligo legale di specificazione possa dirsi assolto, non è sempre necessaria una ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?