Home  › Edilizia e appalti

No alla verifica dell'anomalia dell'offerta della seconda classificata se non serve a cambiare l'esito della gara

di Tiziana Krasna

Va ribadito che non sussiste un obbligo della stazione appaltante di sottoporre a verifica offerte che non siano anomale (ex plurimis, Consiglio di Stato, sez. VI, 27 luglio 2011, n. 4489; Tar Lazio, Roma, Sez. II, 10 dicembre 2014, n. 12505).  Il principio di diritto Dispongono al riguardo i commi 2 e 3 dell’articolo 86 del Dlgs n. 163/2006: “2. Nei contratti di cui al presente codice, quando il criterio di aggiudicazione è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa, le stazioni appaltanti valutano ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?