Quesiti  › Edilizia e appalti

Certificati di Esecuzione Lavori emessi, obbligo emissione telematica?

di Giuseppe Rusconi

LA DOMANDA La Scrivente Stazione Appaltante - impresa pubblica operante nei settori speciali- ha ricevuto, lo scorso gennaio 2015, richiesta, da parte di un fornitore, di emissione telematica di Certificati di Esecuzione Lavori relativi a lavorazioni eseguite e concluse negli anni scorsi, a fronte di contratti stipulati nel 2006 e 2008. Nel premettere ulteriormente che per entrambi i contratti sono state già emessi, nel 2006 e nel 2009, i rispettivi Certificati di Esecuzione Lavori in maniera cartacea ex DPR 34/2000 e smi, si domanda: 1) La legittimità di tali richieste da parte del terzo fornitore; 2) L'eventuale esistenza di un termine per l'inoltro di tali richieste richieste di Certificati di Esecuzione Lavori da parte dei terzi prestatori; 3) L'obbligo del rispetto della procedura telematica ex Deliberazione AVCP n. 24/13 per l'emissione dei CEL anche per i contratti stipulati nel 2006, per i quali, ratione temporis, non è stato richiesto il Codice CIG;

Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?