Home  › Edilizia e appalti

Appalti, l'omessa dichiarazione della condanna non è sanabile

di Francesco Clemente

Nella verifica dei requisiti per gli appalti, va esclusa per «falsa dichiarazione» l'impresa che non indica la condanna irrevocabile del titolare per omesso versamento di contributi e, poiché si è sottratta al giudizio "esclusivo" dell'appaltante, non può ricorrere al «soccorso istruttorio» anche se è consentito. Né se il reato è stato poi depenalizzato né se l'impresa ha regolarizzato in tempo la propria posizione. L'ha stabilito il Tar di Brescia nella sentenza n. 201/2015. I fatti L'azienda, esclusa come previsto dall'articolo 38 ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?