Home  › Edilizia e appalti

Reati edilizi, la Cassazione spiega quando il bene può dirsi completato ai fini della prescrizione

di Patrizia Maciocchi

Un immobile si considera finito quando sono conclusi i lavori di rifinitura esterni ed interni ed è pronto per l'agibilità o l'abitabilità. La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 7044, depositata ieri, detta il criterio da adottare in caso di reati edilizi, ai fini del calcolo della prescrizione. La soluzione porta a respingere, almeno in parte, il ricorso della proprietaria di un immobile, realizzato in violazione della normativa antisismica, e per questo messo sotto sequestro preventivo. La Cassazione ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?