Home  › Edilizia e appalti

Sblocca-Italia, l'«estrema urgenza» va certificata all'Anac per i controlli

di Gianni Trovati

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Prima di imboccare la via veloce per i lavori di «estrema urgenza» sotto la soglia comunitaria, le stazioni appaltanti devono verificare che ne ricorrano i presupposti e certificarli all'Autorità anticorruzione, specificando il tutto in sede di acquisizione del Codice identificativo gara. I dati su bandi, verbali di gara, soggetti invitati, importo di aggiudicazione e così via devono poi essere trasmessi entro 15 giorni (invece dei 30 ordinari) all'Anac, che effettuerà controlli a campione per evitare che l'«urgenza» nasconda ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?