Home  › Edilizia e appalti

Se il conduttore cambia la destinazione d'uso il proprietario non sempre è sanzionabile

di Gian Luca Ballabio

I conduttori di un fabbricato a destinazione industriale lo hanno destinato di fatto all'uso residenziale con conseguente mutamento della destinazione d'uso. Il Comune, accertato il mutamento, ha notificato non solo ai conduttori, ma anche ai nudi proprietari e agli usufruttuari, da un lato, una sanzione amministrativa per un importo di euro 24.840,00 per la violazione delle norme regionali in materia; dall'altro lato, l'ordine di pagare i contributi di urbanizzazione primaria per un importo di euro 7.413,42 e ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?