Home  › Edilizia e appalti

Nell'affidamento di servizi pubblici, i vizi della componente facoltativa non travolgono l'offerta base

di Massimiliano Atelli

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Nell'ambito dell'affidamento della gestione di un servizio pubblico è possibile che, in forza della disciplina di gara, l'offerta di servizi aggiuntivi integri una parte non necessaria dell'offerta. Rappresenti, cioè, una componente facoltativa finalizzata al conseguimento di un punteggio ulteriore, rispetto al punteggio spettante alle componenti indefettibili. Dalla premessa della caratterizzazione opzionale di questo segmento dell'offerta il Consiglio di Stato, sezione V, sentenza 16 gennaio 2015, n. 83, ha fatto discendere, in base ai principi del favor partecipationis e ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?