Home  › Amministratori e organi

È atto discrezionale la revoca della concessione sulla derivazione idrica per mancato uso oltre i termini

di Paola Rossi

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Il provvedimento di revoca della concessione di derivazione delle acque del Po a uso idroelettrico, per inattività del gestore oltre i termini, è sicuramente esercizio di potere discrezionale, in quanto il presupposto non è solo la presa d’atto del mancato rispetto di una data di scadenza, ma frutto di una valutazione di opportunità. Tant’è vero che anche in caso di superamento dei termini per l’attuazione della derivazione idrica l’amministrazione può - tenuto conto dei motivi ostativi ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?