osservatorio anci-ifel

Parcometri, la nota interpretativa Anci sul pagamento della sosta sulle strisce blu

di Antonio Ragonesi (*)

A seguito di alcune note diffuse circa gli adempimenti a far data dal 1° luglio 2016, in assenza di dispositivi di controllo della durata della sosta in grado di accettare pagamenti elettronici, dove si paventava la possibilità per i cittadini a sostare gratuitamente nelle strisce blu, si pubblica la nota predisposta dall'Ancie utile per i Comuni per chiarire alcuni aspetti inerenti il pagamento della sosta mediante i cosiddetti parcometri anche in relazione delle novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2016.

La norma che introduce la possibilità di pagamento della sosta anche tramite modalità elettroniche anche attraverso carte di credito e di debito, riguarda pertanto modalità di pagamento già esistenti.

In attesa dell'emanazione dei decreti ministeriali previsti dalla legge, la nota chiarisce che l'eventuale assenza di sistemi di pagamento con carte di credito e di debito (fisiche o virtuali) non esime gli utenti dal rispetto delle norme del Codice della Strada e il mancato pagamento è soggetto alla sanzione emessa della Polizia municipale o dagli ausiliari della sosta specificatamente nominati dal sindaco.

(*) Responsabile Area Relazioni Internazionali, Sicurezza, Legalità e Diritti Civili, Territorio e Infrastrutture, Ambiente e Protezione Civile


© RIPRODUZIONE RISERVATA